Studio Counseling
sviluppo, crescita personale e benessere
 

 

 
COS’È IL COUNSELING
 

 
     
      Counseling individuale e di gruppo
Counseling indica un'attività professionale che tende a orientare, sostenere e sviluppare le potenzialità del cliente promuovendone atteggiamenti attivi, propositivi e stimolando le capacità di scelta.

“Il counseling è un uso della relazione abile e strutturato che sviluppa l’autoconsapevolezza, l’accettazione delle emozioni, la crescita, le risorse personali. L’obiettivo principale è vivere in modo pieno e soddisfacente. Il counseling può essere mirato alla definizione e soluzione di problemi specifici, alla presa di decisioni, ad affrontare i momenti di crisi, a confrontarsi con i propri sentimenti e i propri conflitti interiori o a migliorare le relazioni con gli altri. Il ruolo del counselor è quello di facilitare il lavoro dell’utente in modo da rispettarne i valori, le risorse personali e la capacità di autodeterminazione”.

[British Association for Counselling, 1992]
     

Il counseling nei paesi anglosassoni

Stabilire esattamente quale sia il periodo in cui nasce il counseling non è cosa facile, già alla fine del 1800 nel mondo anglosassone partirono i primi programmi di orientamento ai giovani al termine della scuola. All’inizio del 1900 si assiste al fiorire di numerose associazioni che si propongono come supporto nel percorso professionale e di studio soprattutto all’interno dei campus universitari. Ma è senza dubbio Carl Rogers che getta le fondamenta del counseling con il suo libro “Counseling e psicoterapia” (1940); introduce un approccio non direttivo di psicoterapia e incoraggia un intervento centrato sul cliente e i suoi bisogni favorendo la relazione di counseling così come oggi lo conosciamo. Negli Stati Uniti nasce intorno agli anni 50 l’American Counseling Association per regolare il massiccio intervento del counseling come strumento di consulenza e di educazione. Attualmente il counseling è praticato in 44 stati aderenti all’associazione e da ottantamila counselors che hanno conseguito una certificazione professionale. Negli anni 70 il counseling si afferma in Gran Bretagna, come strumento più di orientamento che di supporto nei servizi sociali e nel volontariato, per allargarsi poi a macchia d’olio molti altri settori sociali e lavorativi.

Il counseling in Italia

In Italia la pratica del counseling è ancora giovane ma in progressiva ascesa. Sono sorte negli ultimi anni diverse scuole che formano counselors. La maggior parte dei corsi è di durata triennale e afferiscono a diversi modelli, sia nei riferimenti teorici sia nelle pratiche utilizzate. Il “cuore” delle discipline di base comuni dovrebbe essere centrato su psicologia, psicologia sociale, psicologia dinamica e psicologia dei gruppi. Ovviamente ogni scuola ha discipline e tematiche specifiche in relazione alla propria ispirazione teorica e alle proprie intenzioni formative. Nel 2003 si è costituita la prima Università Popolare del Counseling (U.P.ASPIC) nata dall’esperienza di ASPIC (Associazione per lo Sviluppo Psicologico dell’Individuo e della Comunità) e orientata a sviluppare il ruolo delle Università Popolari e ad operare secondo i principi moderni del lifelong learning. L’U.P.ASPIC è riconosciuta dal CNCP (Coordinamento Nazionale dei Counselors Professionisti).
 
   
   
   
         
Home Chi siamo Cos' e' il counseling Aree d'intervento Problematiche trattate Teorie di riferimento Domande e risposte Contatti